Benvenuto Massimo Ambrogi

Nuovo referente scuola hockey Diavoli Sesto



Da qualche settimana c’è una new entry nello staff rossonero: si tratta di Massimo Ambrogi, tecnico dall’esperienza pluriennale nel mondo del pattinaggio su ghiaccio, ora referente scuola hockey per i Diavoli Sesto. Conosciamolo meglio.

DI COSA TI OCCUPI?

Mi occupo da diversi anni di pattinaggio su ghiaccio, con focus sull’insegnamento della tecnica di base e avanzata in svariate età. Credo fortemente che la conoscenza della tecnica di pattinata, la coordinazione e l'agilità motoria permettano la crescita di atleti completi e polivalenti.


COME STAI IMPOSTANDO IL LAVORO CON I RAGAZZI?

L’obiettivo primario con questi ragazzi che si approcciano per le prime volte al mondo dell’hockey ghiaccio è quello di insegnare loro la tecnica di pattinata di base in cui la propriocezione, la conoscenza del proprio corpo nello spazio e l'agilità di movimento creino una base solida,​ per passare, in un secondo tempo, a un programma tecnico più preciso e specifico.

Punto fondamentale per il raggiungimento di questi obiettivi è l'attenzione e l'osservanza delle fasi sensibili, attraverso richieste riadattate in base alle diverse età.


CHE OBIETTIVI TI SEI DATO A LIVELLO PERSONALE E CON IL GRUPPO CHE ALLENI?

Partendo da un approccio più ludico con i più piccoli, gli obiettivi con i ragazzi mirano alla conoscenza dei fili, delle inclinazioni e della corretta postura. Un altro obiettivo importante riguarda una maggiore agilità da acquisire durante la pattinata e questa la si può allenare e raggiungere attraverso esercizi specifici, che permettano un uso consapevole e sicuro della lama sul ghiaccio.

A livello personale, invece, vorrei trasmettere l'entusiasmo e i valori etici racchiusi in questo sport, per formare atleti tecnicamente competenti, completi e sportivi, che vivano il gruppo con passione per la disciplina che praticano.


In bocca al lupo Massimo!


#diavolisesto


75 visualizzazioni0 commenti