Grande successo per il camp targato Diavoli Sesto

Aggiornato il: gen 10

È stato un inizio incoraggiante quello che ha caratterizzato la ripresa delle attività in casa Diavoli. A fare da preview alla nuova stagione sportiva c’è stato infatti il camp di hockey su ghiaccio.



Il camp fortemente voluto dalla dirigenza rossonera, ha riscosso consensi tra i tanti ragazzi accorsi e tra i genitori. Per una intera settimana sono stati quasi 60 i giovani atleti che si sono ritrovati in pista, per giocare e divertirsi, sotto la guida tecnica dello staff dei Diavoli.


Restart, una formula vincente

Tutto è stato organizzato nei minimi dettagli, dalla divisione in gruppi in base all’età, all’organizzazione delle giornate, con alternanza di giochi all’aria aperta, momenti di svago, allenamenti in pista e preparazione atletica. A coordinare l’attività ci ha pensato Juraj Franko, a lui il compito di seguire i ragazzi durante le 4 ore quotidiane di lavoro in pista, a cui si sommavano l’ora e mezza di preparazione atletica e il momento dei giochi di squadra. A supportare coach Franko, per tutti Frenkie, un team di giovani ragazzi supervisionati da Mattia Mai, impegnato nella preparazione dei portieri.


Voci rossonere

A Mai il compito di fare un bilancio di questi 5 giorni di attività: “Abbiamo lavorato bene e i ragazzi si sono divertiti. Questo camp è stato un banco di prova importante anche in vista della ripresa dell’attività. I ragazzi sono stati bravi a rispettare le regole e il distanziamento necessario. Si entrava nel palazzetto solo dopo aver misurato la temperatura, ci si spostava nei vari ambienti indossando sempre le mascherine. Questi giorni sono serviti in primis a noi per imparare un nuovo modo di stare insieme. Senza tralasciare l’aspetto educativo e ludico. E ai genitori che si sono resi conto di come i Diavoli si stiano impegnando per garantire il regolare svolgimento dell’attività, in totale sicurezza. È stato bello ritrovare i ragazzi dopo questo lungo periodo, ci mancavano le sensazioni e l’adrenalina che solo la pista riesce a dare”.


Walter Manni: “Complimenti per l’organizzazione”           

Un plauso all’operato rossonero arriva anche dalla dirigenza del Palasesto. E nello specifico dal direttore sportivo della struttura, Walter Manni: “Ho fatto i miei personali complimenti a tutto lo staff dei Diavoli Sesto per l’organizzazione del camp e la sua buona riuscita. Sono stato positivamente stupito dall’atteggiamento collaborativo dei ragazzi, vederli rispettare le regole ed essere sempre attenti è stato un bel segnale”.


#diavolisesto #camprestart

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti